sábado, 27 de junho de 2009

Lo star system ricorda Jacko,"La sua musica vivrà per sempre"

La sorella Janet, "devastata", rientra subito in California
Madonna: "Non riesco a smettere di piangere"


L'amica e confidente Liz Taylor: "Sono troppo triste per commentare"
Ed Elton John gli dedica: "Don't let the sun go down on me"


Michael Jackson. Aveva 50 anni


LOS ANGELES - Il mondo della musica e dello spettacolo ha accolto sgomento la notizia della morte di Michael Jackson. Familiari, amici, musicisti, star di Hollywood, uniti dal dolore per la scomparsa del re del pop. E anche il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha inviato le sue condoglianze alla famiglia, ricordandolo così: "Era un artista spettacolare, un'icona della musica. Anche se la sua vita ha avuto risvolti tristi e tragici".

La sorella del'artista, Janet, è tornata immediatamente in California per restare vicina al resto della famiglia, in un momento così difficile. "Sono devastata - dice la Jackson - è stata una perdita improvvisa".

Liz Taylor, la grande amica e confidente di Jacko, usa la stessa parola: "Sono troppo devastata per commentare la morte di Michael".

Sophia Loren è stata amica e anche vicina di casa a Los Angeles del cantante. "Il mondo ha perso una icona, ha dato al mondo un tesoro con le sue canzoni. "Spero - conclude l'attrice - che troverà la pace che merita dopo tante sofferenze".

"Non riesco a smettere di piangere: ho sempre ammirato Michael Jackson - dice costernata Madonna, l'artista che forse per popolarità e talento è l'alter ego femminile di Jackson - Il mondo ha perso uno dei suoi grandi. La sua musica vivrà per sempre. Il mio pensiero va ai suoi tre bambini e agli altri membri della sua famiglia. Che Dio lo benedica".

E un altro genio della musica, Elton John, ha appreso la notizia della morte di Jackson durante un concerto a Londra. Subito gli ha voluto dedicare uno dei brani più conosciuti del suo repertorio: Don't let the sun go down on me.

Steven Spielberg parla del re del pop come di "una leggenda": "Come non ci saranno mai più altri Fred Astaire o Elvis Presley, così non ci sarà mai più qualcuno paragonabile a Michael Jackson. Il suo talento, la sua meraviglia e il suo mistero ne facevano una leggenda".

"Senza parole" Lisa Marie Presley, figlia di Elvis Presley e prima moglie di Michael Jackson: ''Sono triste e confusa, addolorata per la sua famiglia e per i suoi figli che erano tutto per lui''.

Grande rispetto e ammirazione anche da Justin Timberlake, che in passato aveva sempre parlato di Jackson come del suo idolo: "Non riesco a trovare le parole per esprimere la mia tristezza. Abbiamo perso non solo un genio, ma anche un ambasciatore della musica".

Infine, Britney Spears, "Ero così eccitata di andare a vedereil suo show a Londra. Mi ha ispirato per tutta la vita e ora sono distrutta per la sua scomparsa. Dovevamo andare in tour in Europa nello stesso periodo - ha detto la Spears - e io sarei andata ad ammirarlo".

(26 giugno 2009)


Fonte: http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/persone/michael-jackson/jackson-reazioni/jackson-reazioni.html

Nenhum comentário:

Postar um comentário